Felicità.

Postato il Aggiornato il

a-infancia-e-sua-singularidadeLa felicità è l’irradiazione di una riuscita intimità

con qualcosa di insperabilmente giusto e di segretamente atteso,

a dispetto di tutto“.

Pierangelo Sequeri Avvenire (29 gennaio 2002)

 

Cosa cerchiamo, veramente, nel nostro sforzo professionale di psicologi, di psicoterapeuti? Cosa cerchiamo nella moderna e spasmodica ricerca di scienza, di tecnica, di psiche?

Cerchiamo una risposta al nostro dolore, alla nostra sofferenza, alla malattia, alla morte. In altre parole cerchiamo di essere felici,  di una felicità eterna, completa, stabile.

In questa ricerca tutti spendiamo la nostra vita, disperatamente in ricerca di risposte ci facciamo attrarre da ogni promessa che ci sembra logica: new age, psicoterapia, medicina, profitto, sociologia, idealismi, perfino sette sataniche, tutto ci sembra una possibile risposta.

Il problema è che spesso troviamo strade di infelicità ancora più profonda e radicale, e ipersoluzioni ricercate su strade sbagliate, illusioni semantiche, innamoramenti emozionali che si trasformano in tradimenti nascosti, talvolta non riconosciuti.

Tutti promettono una felicità, o almeno una qualche sua forma, ce lo promette una pubblicità di una bella auto o la proposta di un idealismo di liberismo sfrenato.

Ma chi è veramente in grado di mantenere questa promessa?

Così tecnica, economia, benessere sono promesse di felicità, ma a ben vedere sembrano anch’esse illusioni. Ci viene da dire con il Qoèlet: “2Vanità delle vanità, dice Qoèlet, vanità delle vanità: tutto è vanità. 3Quale guadagno viene all’uomo per tutta la fatica con cui si affanna sotto il sole?” (Qo 1, 2-3).

Qual è dunque il compito vero della scienza, quale il compito vero della psicoterapia? È quello di aiutare le persone ad andare verso la verità, verso la vera identità di se stessi, verso un’identità che promette di farli uscire dalle loro sofferenze psichiche e, ancor di più, le aiuti a camminare verso la felicità, una felicità stabile, duratura, potente. Ma anche in questo caso c’è da chiedersi se non sia un’illusione.

Mi dissero (anche se non ho ritrovato la fonte di questa informazione) che già Freud affermava che la psicoanalisi serve a guarire le nevrosi per accedere alla normale infelicità. Non ho capito se pensa che vi sia una strada psicologica di accesso alla felicità, ma temo di no.

Dunque non mi pare che le psicoterapia possa essere un’onesta proposta di felicità, piuttosto di equilibrio.

E tuttavia è pur sempre uno degli elementi che può essere usato, un metodo per la ricerca di una verità.

Dunque che proposta fare? dove cercare? che domande farsi? Cosa può renderci stabilmente felici?

Non posso che pensare che la strada giusta sia quella dello spirito, cioè di un incontro con un Dio che ci Ama, così profondamente e radicalmente da morire per noi, e farci risorgere con Lui. Di un amore che va al di la della morte.

Se la crescita dell’uomo, dal punto di vista non biologico, è determinata da crescita psicologica, crescita culturale e crescita spirituale, solo la crescita spirituale ci permette di accedere alla vera felicità.

Poiché aspetti psicologici e culturali sono aspetti limitati allo stesso limite dell’uomo, quello spirituale è invece la fecondità di Dio che interviene nella storia dell’uomo.

Per gli antichi filosofi c’era un rapporto importante tra etica, virtù e felicità. Tuttavia la storia insegna come sia difficile trovare reali valori etici, che non siano influenzati dal punto di vista culturale, e anche a riconoscerne l’importanza che possano essere eseguiti in modo pedissequo.

Ci resta dunque Dio, che ci porta laddove l’uomo con le sue sole stesse forze non può arrivare.

Credo che da cattolici dobbiamo tenerne conto nel nostro quotidiano impegno, nel nostro orientamento morale, etico e sociale.

Dando “a Dio ciò che è di Dio e a Cesare ciò che è di Cesare” (Mt. 22,21).

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...