Nostra dea psicologia.

Postato il Aggiornato il

     

NGIF

 

OSTRA DEA PSICOLOGIA.

 

Alla sua maniera folle, Rosen ci ha scosso dalla nostra dipendenza illusoria dalle convinzioni sociali e dall’idea di Freud che la psicosi non fosse trattabile con la psicoterapia. Quanto possiamo andare lontano, quali sono i limiti della psicoterapia? Saremmo degli illusi se convenissimo con un mio paziente schizofrenico che ha detto: “Se diventi bravo abbastanza puoi curare qualsiasi paziente schizofrenico in tre giorni”? Sappiamo che molte persone superano l’epilessia e l’asma e conosciamo casi di sterilita fisiologica che scompaiono appena la coppia adotta un bambino. Quali sono i nostri limiti? Cosa possiamo aspettarci da noi stessi e a che punto dobbiamo arrivare prima di arrenderci nel nostro tentativo?”    ……..

Se fossimo abbastanza bravi potremmo aiutare un individuo a farsi ricrescere una gamba amputata? Le planarie lo fanno, alcuni anfibi anche, perché non potremmo farlo anche noi?”. Sappiamo che in psicoterapia possono avvenire cambiamenti fisiologici notevoli. Abbiamo visto pazienti che per anni avevano sofferto di ripetuti attacchi epilettici giornalieri, ridotti a uno ogni tre settimane con la sola psicoterapia e senza farmaci. Abbiamo visto sparire un gigantesco megalocolon. Abbiamo avuto una paziente che per 10 o 15 anni era stata sottoposta a terapia con l’insulina e che dopo due anni di psicoterapia era riuscita a ridurre a zero le sue 70 unite. La stessa paziente era tornata dal suo medico, che in preda al panico decise di ripristinare nuovamente la dose originale senza consultarci. L’effetto fu quello di far cadere la paziente in uno shock insulinico, nel quale rimase per 20 giorni prima di spirare. Abbiamo visto la psicoterapia in un uomo di 45 anni produrre un aumento di due taglie nel cappello e di due numeri nella misura delle sue scarpe nell’arco di due anni, benché ogni medico sappia che la struttura ossea non aumenta dopo il diciottesimo anno di età. Questo genere di prove fa si che l’affermazione che la psicoterapia e un processo “per migliorare la comunicazione” suoni altrettanto debole quanto l’affermazione che l’amore e solo un’altra parola per indicare l’eccitazione sessuale”. Così scriveva Carl A. Whitaker (1989) in  “Considerazioni notturne di un terapeuta della famiglia” (Ed. Astrolabio. Pg. 90-91).

La tentazione di trasformare la scienza in un dio, e anche la scienza psicologica in un dio è molto potente.

Cosi vorremmo, ma così non è, attenzione ad usare una competenza lontano dalle legge di Dio, anzi pensando di poterla padroneggiare per volere essere noi Dio.

 

 

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...