Apologetica nelle sue ragioni.

Postato il Aggiornato il

“ … i miracoli e le profezie che, manifestando in modo chiarissimo l’onnipotenza e la scienza infinita di Dio, sono segni certissimi della divina rivelazione,…”

Concilio Vaticano I (1869-1870)

 

Di Daniele Malerba

La sindone (ma è un falso medievale), le stigmate di Padre Pio, Natuzza Evolo, Francesco d’Assisi, Anna Catharina Emmerick e di molti altri/e  (ma sono ferite auto inferte per imbrogliare i creduloni – tutti, per anni?-), i miracoli eucaristici (sono invenzioni della Chiesa Cattolica), le guarigione di Lourdes e le altre guarigioni miracolose (ma la scienza prima o poi scoprirà che sono naturali), gli esorcismi (ma sono solo psicotici ed isterici), la ricrescita della gamba di Miguel Juan Pellicer (ma la scienza lo spiegherà prima o poi), le visioni dei mistici (ma sono psicotici allucinati), il ritorno dall’aldilà dei mistici e di Gloria Polo (ma se li  sono inventati per farsi pubblicità), le apparizioni mariane (anche queste invenzioni dei preti per attrarre i fedeli), i fiori estivi che fioriscono di inverno come nel Santuario della Madonna dei Fiori a Bra  (ma sono scherzi della natura), l’acqua che scaturisce da una toma (manna di San Nicola, ma forse ce la mettono i cattolici di notte).

Insomma non vi è miracolo o situazione che dimostri che Dio esiste per il quale non si possa trovare una scusa per dire che è un falso. Dio è padrone della realtà, ma se una cosa diventasse ordinaria non sarebbe miracolosa, semplicemente perché conosciuta come ordinaria. Il più grande evento dell’uomo di tutti i tempi è il viaggio sulla luna, e ci è voluta una equipe di moltissimi tecnici e molte risorse per effettuarlo, una sola cellula è molto più complessa di un missile per il viaggio sulla luna, eppure moltissimi studi di moltissimi scienziati non hanno ancora permesso di conoscerla a sufficienza. Ma non è un miracolo solo perché è ripetuta. Se Dio si facesse vedere in modo ordinario non sarebbe Dio ma un fenomeno normale, e direbbero che non esiste. Allora una prova non ripetibile e fuori delle leggi di realtà come i miracoli (e la scienza è in grado di dire che sono cose impossibili –non solo non spiegabili- sul piano naturale) dovrebbe essere la prova, almeno, che esiste un qualcosa fuori della realtà naturale… ma… niente, è senz’altro un falso. Ma qui non si è nel campo dell’ateismo ma della cattiva fede, dell’ostinazione fine a se stessa, se si è in buona fede non si può rifiutare di definire il miracolo per tale. Qui si vuole a tutti i costi mentire.

La verità è che non vede chi non vuol vedere.

Ma nonostante tutto mi dicono, gli atei, quando non possono dire altro, che non sono cose importanti, non interessano. Certo! c’è una eternità e la tua anima eterna non ti interessa. E neppure l’anima eterna delle persone che ami, i tuoi figli, il tuo sposo/sposa, i tuoi genitori, fratelli, sorelle, amici. Non so bene cosa ti possa interessare: le cose che danno piaceri effimeri e puoi muoiono non lasciandoti nulla? Allora gli atei dicono che comunque si salvano lo stesso, per salvarsi basta essere buoni. All’improvviso pur di dire di no a Dio si improvvisano esperti di cose spirituali (un po’ di umilta niente, vero? si deve sempre avere ragione!). Ma che mettano alla prova la parola e testimonianza provando a fare un percorso di spiritualità, questo mai! Piuttosto diventano buddisti, o testimoni di Geova o islamisti.

Ora non c’è più molto da dire: “14 Se qualcuno poi non vi accoglierà e non darà ascolto alle vostre parole, uscite da quella casa o da quella città e scuotete la polvere dai vostri piedi. 15 In verità vi dico, nel giorno del giudizio il paese di Sòdoma e Gomorra avrà una sorte più sopportabile di quella città.” (Mt. 10, 14-15). È inutile illudersi, non si può convertire tutti. Però chissà, forse l’accoglienza di Gesù ha un limite.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...